Candidatura Adulti di Federico Canullo

Nome e Cognome del candidato

Federico Canullo

Data di nascita: 26 Mag 1965

Regione: Marche

Diocesi: Macerata-Tolentino-Recanati-Cingoli-Treia

Professione: Ingegnere

Stato civile: Sposato e con 2 figlie

Esperienze associative: Federico sposato con Alba, padre di Valentina e Serena. E’ ingegnere responsabile del Servizio Lavori pubblici presso il Comune di Pollenza. Da sempre impegnato in AC e nella vita parrocchiale insieme alla sua famiglia. Il suo impegno è iniziato in ACR dove insieme ad Alba è stato educatore per molti anni crescendo varie generazioni di ragazzi, è poi proseguito come adulto con l’impegno nell’educazione dei giovani e nell’elezione a presidente parrocchiale. Dal 2008 è stato per due trienni presidente diocesano. Si può dire che Federico sia cresciuto e cambiato con il ruolo assunto nella vita associativa da ragazzo tra i ragazzi della parrocchia da adulto a adulto della diocesi ed oggi è amministratore della Delegazione regionale, ad ogni nuova responsabilità assunta con entusiasmo si è allargata la propria sfera di azione e interazione. Cosa di può dire di Federico? Che è un ingegnere, come dicono con il sorriso gli associati che lo conoscono, un uomo preciso, super organizzato e molto affidabile. In altre parole Federico è una persona che ha sempre saputo integrare gli impegni assunti in associazione con la propria vita personale, che ha sempre saputo conciliare il proprio lavoro con la vita dell’associazione, una conciliazione che nulla ha tolto alle sue responsabilità e al suo modo intenso e onesto di vivere il proprio lavoro. Federico oltre alla propria famiglia e ai valori che la vita familiare intensamente vissuta portano con sé, ama leggere libri (tantissimi, di qualunque genere, dal fantasy alla saggistica) la natura, la fotografia e la bicicletta. E’ una persona sobria nella proprie scelte. Oggi, soprattutto a seguito dell’impegno diocesano e della responsabilità nel gruppo adulti di AC, ha sviluppato una particolare attenzione per il cammino degli adulti . Ne è prova anche il suo impegno con i fidanzati per i quali da anni collabora nei percorsi di preparazione al matrimonio.

Altre esperienze in ambito ecclesiale e sociale: Con la dimensione diocesana è cresciuto l’impegno con e per la vita della Chiesa tanto che ha accettato con entusiasmo di collaborare ad esperienze della vita pastorale diocesana e regionale. Da ultimo nell’arco di tempo il suo impegno come collaboratore nel Convegno Ecclesiale Marchigiano per il quale ha partecipato ai lavori di preparazione.